Il mangiapannolini è un’invenzione straordinaria per i neo genitori. Un bidone speciale in grado di ospitare i pannolini sporchi dei nostri bambini e di isolare i cattivi odori. Cosa volete di più?

Il prezzo

Questo articolo per l’infanzia non è molto costoso anche se in commercio si trovano modelli di ogni tipo e per tutte le tasche. Le differenze di prezzo sono legate a particolari caratteristiche che possono soddisfare o meno singole esigenze. E’ chiaro che i “maialini” con un prezzo basso sono dotati di pochi strati di rivestimento o talvolta non ve ne sono proprio. Questi prodotti inoltre non presentano alcuna manopola ed hanno una capienza limitata.

I mangiapannolini più costosi, contrariamente, sono versatili e molto capienti. Sono prodotti caratterizzati da almeno cinque strati di rivestimento. Spesso sono dotati anche di filtri d’aria per meglio isolare il cattivo odore. Alcuni di questi modelli hanno in dotazione sacchetti speciali; altri invece si possono usare pure con i normali sacchetti in plastica.

Il nostro suggerimento è allora quello di scegliere il “maialino” giusto a seconda delle necessità vostre e del vostro bambino. Non è giusto esprimere un giudizio soltanto in base al prezzo. Spesso si punta ad un prodotto economico che però non soddisfa le nostre esigenze e dunque può rivelarsi un acquisto sbagliato. Prima di procedere alla spesa si può andare alla ricerca di qualche vantaggiosa promozione. Troverete tutti i prodotti in offerta se cliccate su questo link.

La marca

Sono diversi i marchi che si occupano di articoli per l’infanzia. Alcune di queste aziende hanno deciso di progettare anche i mangiapannolini perché  molto apprezzati tra i consumatori. I nomi più famosi in questo settore sono Tommee Tippee e Chicco. Richiesti anche i mangiapannolini della Foppapedretti. Scegliere di acquistare prodotti poco conosciuti può essere spesso un rischio. In tanti si sono ritrovati con “maialini” poco efficienti sul fronte dell’isolamento degli odori.

I materiali

I materiali con cui sono realizzati i mangiapannolini sono un aspetto da considerare prima dell’acquisto. La maggior parte di questi articoli è comunque fatta in plastica dura. Quello che bisogna poi verificare è la presenza dei filtri per l’aria e dei rivestimenti che abbiano un ruolo antibatterico in grado di eliminare i germi e di isolare completamente il pannolino. E’ chiaro che mangiapannolini con sacchetti specifici risultano più efficienti se paragonati ai “maialini” che possono usufruire di qualsiasi bustina in plastica.

16 aprile 2019